Progetto 'FARMING RIGHTS - COLTIVARE I DIRITTI: promuovere i diritti dei lavoratori etiopi nel settore floricoltura'

 

Enti promotori

Iscos Emilia Romagna; Iscos Marche; Confederazione Etiope dei Sindacati (CETU)

Obiettivo generale

Migliorare le condizioni di vita dei lavoratori delle serre situate nelle aree circostanti Addis Abeba e delle loro famiglie.

Obiettivo specifico

Promuovere i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici impiegati nella coltivazione delle rose nelle serre a sud di Addis Abeba

Sviluppi del progetto

La presenza di serre per la floricoltura č molto estesa in Etiopia. Nei dintorni della capitale Addis Ababa ci sono centinaia di capannoni con migliaia di lavoratori, di cui circa l'80% sono donne. Dalla capitale fino a 300 km di distanza nel cuore della Rift Valley etiope, moltissime sono le donne che lavorano nella floricoltura per sostenere le proprie famiglie.In queste aree, il 40% della popolazione vive sotto il livello di povertą , la mortalitą  infantile č 106/1000 e solo il 40% delle persone ha accesso all'acqua potabile. Il mancato rispetto di norme sanitarie e regole sindacali colpisce la maggior parte delle lavoratrici delle serre, molto spesso anche giovanissime, che a causa dell'abuso di pesticidi, soffrono di malattie alla vista e alla fertilitą . Il progetto vuole intervenire a favore dei lavoratori del settore agricolo, in particolare delle serre dedite alla floricoltura situate nelle aree di Debre Zeyt, Ziway, Koka, Sebeta, Alem Gena. Le azioni saranno realizzate in collaborazione con il sindacato etiope (CETU) come partner locale. Sono previste diverse fasi di attuazione: realizzazione di uno studio di fattibilitą  per analizzare le condizioni di lavoro nelle serre e l'impatto ambientale della floricoltura; formazione sindacale in cui il CETU sarą responsabile esecutivo delle formazioni su sicurezza e salute, protezione dei lavoratori, dialogo sociale, negoziazione, con particolare attenzione al ruolo delle donne.

Attivitą

1. Elaborazione di uno studio di fattibilitą  per comprendere le condizioni di lavoro nelle serre e l'impatto ambientale della floricoltura.

2. Realizzazione di 4 corsi di formazione su lavoro, sicurezza e uso dei pesticidi diretti ai lavoratori delle serre (per un totale di 80 beneficiari).

3. Realizzazione di 2 corsi di formazione su negoziazione e legge del lavoro diretti ai sindacalisti delle serre (per un totale di 20 beneficiari).

4 Realizzazione di una mostra fotografica/catalogo nell'ambito di un evento organizzato da ISCOS ER, ISCOS Marche, CISL ER, Comune di Modena e UGC Modena, al fine di diffondere i risultati del progetto.

Durata del progetto: 12 mesi.

Finanziatori

Donatori privati, 5x1000, soci.

Costo totale del progetto: 52.200 euro

Costi nel 2015: 30.142,10 euro

Finanziamento della Regione Emilia-Romagna: 26.100 euro

Sono state realizzate proiezioni del documentario Biancofiorenero a Expo insieme a Fair Trade Italia e presso il Centro studi CISL di Firenze sui temi della responsabilitą sociale d'impresa e dei diritti dei lavoratori.

Nel 2015 č stato approvato il progetto Decent Work for Women Workers ETHIOPIA - EIDHR/2015/371-331 presentato da ISCOS Marche in cui siamo partner insieme a CETU che in parte andrą a adare continuitą alle attivitą del progetto in corso.

ISCOS EMILIA ROMAGNA ONLUS - ISTITUTO SINDACALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO
40121 Bologna - Via Milazzo, 16 - Tel. 051.256842 - 051.256853 - Fax 051.4210320 - C.F. 92025940377